Comune di Vedano
  • hd-citta-sample
  • hd-citta-sample2

Salta il menu »

Villa Litta

icona per la stampa della pagina
Villa Litta (vista dalla strada)
Villa Litta (vista dalla strada)

Nell'anno 1730 Vedano al Lambro divenne proprietà dei Marchesi Gallarati Scotti.
All'inizio del 1800, sull'area dove oggi sorge Villa Litta, esisteva ancora una dimora gentilizia di modeste proporzioni, unita a case coloniche di proprietà dei Gallarati Scotti.
Nel 1811 la proprietà venne acquistata dal conte Alberto Litta, membro della prima Deputazione Comunale di Vedano. Alla sua morte, nel 1832, la proprietà passava al nipote duca Giulio Litta Visconti Arese che a metà del secolo ricostruì completamente il precedente edificio.
Su progetto dell'architetto Luigi Chierichetti di Milano, fece edificare in stile anglosassone Tudor l'attuale villa e in seguito creò il parco e il giardino.
Per la Villa lo stile gotico anglosassone segue la versione di moda nel XVII secolo.
Lo schema, in pianta, prevede un corpo centrale rettangolare su cui sono appoggiati perpendicolarmente due corpi ottagonali.