Comune di Vedano
  • hd-servizi-sample2
  • servizi-sample1

Salta il menu »

COSAP

Ufficio di riferimento: Ufficio Tributi icona per la stampa della pagina

CHE COS’E’ IL COSAP?

Il COSAP è il canone dovuto da chiunque voglia occupare spazi o aree pubbliche a qualunque titolo.
Per occupare il suolo pubblico è necessario richiedere un’autorizzazione o concessione al Comune, anche nel caso in cui l’occupazione è, per legge, esente dal tributo.
Le occupazioni realizzate senza la concessione comunale sono considerate abusive.

QUANDO SI APPLICA IL COSAP

Il COSAP si applica alle occupazioni riguardanti:

  • Spazi sovrastanti il suolo pubblico con esclusione di balconi e verande;
  • Spazi sottostanti il suolo stesso, comprese quelle poste in essere con condutture e impianti di servizi pubblici gestiti in regime di concessione amministrativa;
  • Aree private sulle quali risulta costituita una servitù di pubblico passaggio, nei modi e nei tempi previsti per legge;

TIPOLOGIE DI OCCUPAZIONI

Le occupazioni di aree pubbliche sulle quali è dovuto il COSAP possono essere:

  • Permanenti quando hanno carattere stabile con durata non inferiore all’anno;
  • Temporanee quando hanno durata inferiore all’anno anche se ricorrenti (es. traslochi, banchetti, ecc.)

COSAP PERMANENTE

Per tende fisse o retrattili, chioschi fissi, tavoli, spazi sovrastanti o sottostanti il suolo, distributori di carburante, tutte le occupazioni superiori ad un anno.

La RICHIESTA per l’occupazione dovrà essere presentata almeno 30 giorni prima della data prevista per l’occupazione all’Ufficio Tecnico.

Al rilascio dell’autorizzazione/concessione, l’Ufficio Tributi invierà al contribuente il BOLLETTINO prestampato e la comunicazione relativa agli importi dovuti. Per la prima annualità, il versamento deve essere eseguito al rilascio dell’autorizzazione; per le annualità successive il versamento del canone va effettuato entro il 30 aprile di ciascun anno, sul c/c postale n. 49521206. Le occupazioni permanenti sono assoggettate al PAGAMENTO “ad anno solare”, anche se l’occupazione inizia o cessa in corso d’anno.

Il canone è commisurato all’occupazione espressa in metri quadrati o metri lineari. Non è assoggettabile al canone l’occupazione fino a mezzo metro quadrato o lineare.

COSAP TEMPORANEA

Per occupazioni effettuate da pubblici esercizi o da esercizi commerciali, ambulanti, espositori-chioschi, traslochi, ponteggi, ecc. la RICHIESTA va presentata all’Ufficio di Polizia Locale almeno 5 giorni prima della data prevista per l’occupazione, salvo situazioni di comprovata emergenza.
 Le occupazioni temporanee sono assoggettate al PAGAMENTO del canone nella misura prevista per le singole tipologie ed il canone è dovuto “a giorno”. Il canone deve essere versato all’atto del rilascio della concessione, in un’unica soluzione anticipata per tutto il periodo dell’occupazione.

TARIFFE

  • Permanenti: TARIFFA PER ANNO X METRI QUADRATI;
  • Temporanee: TARIFFA PER GIORNO X METRI QUADRATI;

AGEVOLAZIONI E ESENZIONI

Il regolamento comunale contempla tutte le tipologie di occupazioni a cui vengono riconosciute particolari agevolazioni nell’applicazione del canone o le esenzioni.

 

Responsabile del tributo: Elisabetta Santaniello

Documenti correlati

Regolamento comunale per l'applicazione del canone per l'occupazione di spazi ed aree pubbliche (COSAP)
Tariffe 2017
Tariffe 2016
Tariffe 2015
Tariffe 2014
Tariffe 2013

Link utili