Riferimento Normativo


Indicatore tempestività dei pagamenti

L'indicatore di tempestivita' dei pagamenti (art. 9 DPCM 22.09.2014) e' calcolato come la somma, per ciascuna fattura emessa a titolo corrispettivo di una transazione commerciale, dei giorni effettivi intercorrenti tra la data di scadenza della fattura o richiesta equivalente di pagamento e la data di pagamento ai fornitori moltiplicata per l'importo dovuto, rapportata alla somma degli importi pagati nel periodo di riferimento.

Definizione delle misure organizzative finalizzate al rispetto della tempestività dei pagamenti da parte dell'ente (art. 09 D.L. 78/2009 cov. L. 102/2009)





Ultima modifica : 13/04/2021  
Prima pubblicatione : 10/02/2017