Riferimento Normativo


PGT

Il P.G.T. (Piano di Governo del Territorio) è lo strumento di pianificazione comunale che, per la legge regionale 12/2005, ha sostituito il Piano Regolatore Generale.

Si compone di tre documenti tecnici: il Documento di Piano, il Piano dei Servizi e il Piano delle Regole che definiscono le nuove linee di sviluppo e trasformazione del paese. Per la normativa regionale il Documento di Piano è sottoposto alla procedura di Valutazione Ambientale Strategica (VAS).

V.A.S. Valutazione Ambientale Strategica

Per la normativa regionale il Documento di Piano è sottoposto alla procedura di Valutazione Ambientale Strategica (VAS).

AMBITO TRASFORMAZIONE AT 8

AMBITO DI TRASFORMAZIONE AT 19





Ultima modifica : Wed May 25 17:58:11 CEST 2022  
Prima pubblicatione : Fri Feb 10 15:24:00 CET 2017

Urbanistica

Ufficio di riferimento: Ufficio Urbanistica 

Info e Contatti

  • Telefoni: 039 2486 int 3
  • Ubicazione: Primo piano, uscita scale a sinistra

PGT

Il PGT è stato appovato nel 2011 e nel 2016 è stato oggetto di  variante.

La variante n. 1 al PGT del 2016 ed il PGT approvato nel 2011 sono consultabile online sul sito della Regione Lombardia: www.multiplan.servizirl.it con accesso in sola lettura a PGTWEB

 

PIANO DI GOVERNO DEL TERRITORIO

Il servizio urbanistico si occupa della progettazione e gestione degli strumenti urbanistici generali recepimento della strumentazione urbanistica regionale e di tutela paesaggistico-ambientale, strumentazione urbanistica esecutiva pubblica e privata, pianificazione ecologico-ambientale, dei programmi di recupero urbano, dei procedimenti relativi alle infrastrutture territoriali energetiche-telecomunicazioni, della gestione del sistema cartografico informativo, del rilascio di certificazioni relative ai temi dell'urbanistica e dell'edilizia.

PIANO DI ZONIZZAZIONE ACUSTICA

Il piano di zonizzazione acustica (acronimo PdZ) di un comune divide il suo territorio in zone corrispondenti ai limiti assoluti di livello sonoro equivalente previsti dal DPCM 14/11/1997 (che ha sostituito il precedente DPCM 1/3/1991). Definisce i limiti di livello sonoro anche per il rumore generato da strade, ferrovie, aereoporti in base ai decreti che le regolamentano (il decreto più recente risale al 2005). Definisce le regole e gli iter burocratici per l’inizio di nuove attività rumorose, la costruzione di nuove case e permette di gestire eventi rumorosi nel territorio (feste, le campane, etc.). Serve come riferimento da rispettare per tutte le sorgenti sonore: di fatto è uno strumento per proteggere le zone poco rumorose, per promuovere il risanamento di zone molto rumorose, per regolamentare la vita civile della popolazione e per pianificare lo sviluppo urbanistico del territorio. Il Comune di Vedano al Lambro ha approvato il Piano di zonizzazione acustica con delibera di Consiglio Comunale n. 44 del 30.09.2008.

 

Regolamento edilizio