Apertura al pubblico

  Mattina Pomeriggio
Lunedì * 9:00 - 12:30 ----
Martedì ---- ----
Mercoledì * 9:00 - 12:30 * 15.00 - 17.00
Giovedì ---- ----
Venerdì * 9:00 - 12:00 ----
Sabato Reperibilità dalle 10:00 alle 12:00 per decessi: 339-7991437

* EMERGENZA COVID L'Attività in presenza è sospesa - sono garantiti i servizi essenziali di anagrafe e di stato civile (es. denunce di nascita e atti di morte).

Per le richieste che non possono essere gestite per via telematica, l'accesso agli uffici è consentito solo per comprovate urgenze e su appuntamento: 039-2486.310 - .311 - .314 - telefonate dalle 9:00 alle 12:30 - demografici@comune.vedanoallambro.mb.it 

Per la carta d'identità elettronica, consultare AGENDA CIE al seguente link

Il decreto legge n.18 del 17 marzo 2020 ha prorogato al 31 agosto 2020 la validità delle carte d’identità scadute, senza che rilevi la durata del periodo trascorso dalla data di scadenza, o delle carte in scadenza dopo l’entrata in vigore del decreto legge.

La proroga riguarda sia le carte d’identità "cartacee" che quelle "elettroniche". Rimane invece limitata alla data di scadenza del documento la validità ai fini dell'espatrio.

Ai sensi dell’art. 37 del decreto legge 8 aprile 2020, n. 23, ai fini del computo dei termini ordinatori o perentori, propedeutici, endoprocedimentali, finali ed esecutivi, relativi allo svolgimento di procedimenti amministrativi su istanza di parte o d'ufficio, pendenti alla data del 23 febbraio 2020 o iniziati successivamente a tale data, non si tiene conto del periodo compreso tra la medesima data e quella del 15 maggio 2020.

 

Riferimenti ufficio
Persone di riferimento
  • Responsabile: Dott. Salvatore D. Ragadali
  • Referenti: Sonia Del Gaudio - Monica Guerra

L'Anagrafe cura la tenuta e l'aggiornamento dei registri della popolazione residente e dell'A.I.R.E. (Anagrafe degli Italiani Residenti all'Estero), per conoscere la posizione e il movimento dei cittadini, italiani e stranieri, iscritti nel Comune. Rilascia la carta d'identità e i certificati relativi a tutti i mutamenti che si verificano nel Comune per cause naturali o civili (ad esempio la nascita, il matrimonio, l'emigrazione, l'immigrazione) ed esegue autentiche di copie e firme.
I dati anagrafici sono pubblici, ma disponibili solo attraverso l'emissione di certificati, mentre non è consentito consultare i registri dell'Anagrafe.

L'Anagrafe si occupa di:

  • carta d'identità
  • certificati anagrafici
  • residenza
  • autenticazioni
  • dichiarazione sostitutiva di certificazione
  • dichiarazione sostitutiva dell'atto di notorietà

 

Calendarizzazione sedute test di italiano finalizzate al rilascio del permesso di soggiorno

Si rende noto che sul sito internet della Prefettura di Monza e Brianza, all'indirizzo

http://www.prefettura.it/monzaebrianza/contenuti/10447.htm

sono disponibili e consultabili i prospetti recanti gli identificativi degli stranieri convocati per ciascuna sessione d'esame, suddivisi per Centro Territoriale Permanente, per il test di italiano finalizzato al rilascio del permesso di soggiorno CE per soggiornanti di lungo periodo.

 

 Giudici popolari

Si invitano i cittadini aventi i requisiti richiesti, a presentare istanza per essere iscritti negli elenchi dei Giudici Popolari.

 

Avviso di esumazione salme:

Si avvisa la cittadinanza che nel corso dell'anno 2013 si procederà all'esumazione delle salme inumate da più di 50 anni nel Cimitero di Vedano al Lambro in approvazione della deliberazione di Giunta Comunale n. 124 del 24.12.2012.

Per maggiori informazioni vedasi l'avviso integrale in allegato alla news sull'home page di questo sito e pubblicato all'Albo Pretorio on-line del Comune.

E' possibile prendere contatti con l'Ufficio Demografici nelle ore di apertura o ai numeri telefonici e e-mail sopra indicati.

 

Censimento 2011

Il Sindaco invita i cittadini residenti che non hanno risposto ai questionari del Censimento a presentarsi quanto prima presso l'Ufficio Anagrafe del Comune, in mancanza di ciò sarà disposta la cancellazione anagrafica per irreperibilità al Censimento.

Si rammenta che per coloro che non regolizzano la propria posizione anagrafica dopo il presente invito saranno previste sanzioni amministrative pecuniarie comprese tra un minimo di € 206,00 ed un massimo di € 2.065,00