Elezioni della Camera dei deputati e del Senato della Repubblica del 25 settembre 2022

All'interno di questa sezione saranno pubblicate tutte le informazioni utili per l'esercizio del diritto di voto

 

Il Presidente della Repubblica, con decreto n. 96 del 21 luglio 2022, pubblicato nella Gazzetta Ufficiale- Serie Generale n. 169, del 21 luglio 2022, ha proceduto allo scioglimento del Senato della Repubblica e della Camera dei deputati.

Nella medesima Gazzetta Ufficiale è stato inoltre pubblicato il decreto presidenziale n. 97 del 21 luglio 2022, di convocazione dei comizi elettorali per l'elezione della Camera dei deputati e del Senato della Repubblica, per la giornata di domenica 25 settembre 2022.


 

ELETTORI RESIDENTI ALL'ESTERO: OPZIONE DI VOTO IN ITALIA

Per le ELEZIONI POLITICHE trovano applicazione le modalità di voto per corrispondenza degli elettori residenti all'estero di cui alla legge 27 dicembre 2001, n. 459 e del relativo regolamento di attuazione approvato con d.P.R. 2 aprile 2003, n. 104.
Tale normativa, nel prevedere la modalità di voto per corrispondenza da parte degli elettori italiani residenti fuori dal territorio nazionale, fa comunque salva la possibilità dei medesimi elettori di optare per il voto in Italia.

Gli elettori residenti all'estero, che intendo votare in Italia in occasione delle elezioni politiche del prossimo 25 settembre, devono esercitare tale diritto di opzione entro il decimo giorno successivo all'indizione del referendum, quindi entro DOMENICA 31 LUGLIO 2022, utilizzando preferibilmente apposito modulo predisposto dal Ministero degli Affari Esteri.

La comunicazione, datata e firmata, unitamente alla fotocopia di un valido documento di identità dell'elettore può essere consegnata direttamente al proprio Consolato oppure inviata per posta ordinaria, telefax, posta elettronica. Vedi allegati A) MANIFESTO PER L'ESERCIZIO DEL VOTO IN ITALIA e B) MODULO OPZIONE VOTO IN ITALIA.


 

OPZIONE VOTO PER CORRISPONDENZA ITALIANI TEMPORANEAMENTE ALL'ESTERO

I cittadini iscritti nelle liste elettorali comunali che si trovino all'estero per motivi di lavoro, studio o cure mediche, per un periodo di almeno tre mesi, nel quale ricade la data di svolgimento della consultazione elettorale, possono esercitare il diritto di voto per corrispondenza nella circoscrizione Estero,  ai sensi dell'art. 4-bis della legge n. 459/01, come inserito dall'art. 2, comma 37, lett. a) della legge n. 52/15, e modificato dall'art. 6, comma 2, lett. a), della legge 3 novembre 2017 n. 165.  
 
L'opzione di voto deve pervenire direttamente al comune di iscrizione nelle liste elettorali entro il 24 agosto p.v. a mezzo posta, all'indirizzo:
Comune di Vedano al Lambro, 
Largo Repubblica 3
20854 Vedano al Lambro (MB)
 
 
vedi allegati C)MANIFESTO ELETTORI TEMPORANEAMENTE ALL'ESTERO e D) MODULO PER OPZIONE VOTO ALL'ESTERO.